Heroes, la versione originale

Heroes, è uno dei tanti successi di David Bowie e anche il titolo dell’omonimo album del 1977. Il brano è stato realizzato in quello che è ormai comunemente conosciuto come il “periodo berlinese”. Bowie si era trasferito a Berlino alla fine del 1976 per riprendere in mano la sua carriera professionale ma soprattutto la sua vita. Il Duca Bianco aveva sviluppato, infatti, nel periodo antecedente, una pericolosa dipendenza alla cocaina oltre ai ben noti eccessi nell’assunzione di alcolici.

Fortunatamente, in questo periodo, riuscì a risollevarsi e a produrre ben tre album, il secondo della trilogia proprio Heroes.

La canzone fu scritta a quattro mani con Brian Eno e vede anche la partecipazione di di Robert Fripp, chitarrista dei King Crimson. Uscita il 23 settembre 1977, esattamente 40 anni fa e dopo tutto questo tempo rimane ancora un capolavoro. Nel 2004, la rivista Rolling Stone l’ha inserita alla 46ima posizione nella classifica delle 500 migliori canzoni di sempre.

La versione tributo dei Depeche Mode

I Depeche Mode avevano già eseguito Heroes dal vivo e infatti ha fatto parte nella scaletta del loro “Global Spirit” Tour. Ovviamente non siamo difronte a una fotocopia e, infatti, le sonorità elettroniche rispecchiano molto lo stile del gruppo inglese. Oggi in occasione dei quaranta anni hanno pubblicato il video omaggio della loro reinterpretazione del brano. Come anche pubblicato su Facebook dalla stessa band:

“In quanto fan dei Depeche Mode, potete capire l’influenza che David Bowie e la sua musica hanno avuto sul gruppo. Quindi oggi invece di avere qualcuno di voi sulla nostra pagina Facebook, noi paghiamo il nostro tributo a Bowie dedicando la pagina escluisvamente a lui. Se non avete ancora visto il video della nostra cover di “Heroes”, dategli un’occhiata.”

As a fan of Depeche Mode, you understand the influence that David Bowie and his music had on the band. So instead of…

Pubblicato da Depeche Mode su Venerdì 22 settembre 2017

Le due versioni a confronto

David Bowie

Depeche Mode

Concludendo

Sicuramente un bell’omaggio che non poteva arrivare in un giorno migliore. Tutte e due le versioni sono belle, ma voi quale preferite?