Evilsonic – Slipknot Halloween Party // Must Pub (Treviso)

Il servizio fotografico della serata è stato realizzato da Andrea Marini (Facebook | Instagram).

Di solito non ci occupiamo di cover / tribute band, ma in questo caso facciamo un’eccezione parlandovi degli Evilsonic, band nata nel 2002 con lo scopo di rendere onore agli Slipknot.

Per riuscire a mettere in piedi tutto il progetto ci vuole un anno di attenta ricerca dei componenti, delle maschere, degli abiti adatti e del set di percussioni. Fanno il loro esordio in un concerto al Lynx Club di Vicenza loro città d’origine. In breve tempo il loro nome viene riconosciuto e gli Evilsonic vengono chiamati in varie manifestazioni in giro per l’Italia.

Riconosciuti e supportati dalla Roadrunner Records e dal sito ufficiale dei fans degli Slipknot i quali li fanno partecipare ai loro eventi. 

Per farveli conoscere, voglio raccontarvi del concerto che si è tenuto in occasione della serata di Halloween presso il Must Pub di Treviso giovedì 31 ottobre 2019. Entrando nel locale si respira un profumo di Slipknot, la maggior parte delle persone in maschera che fremono dalla voglia di sentire gli Evilsonic e scatenarsi. La scenografia, le luci sono ben curate… sfondo rosso, testa di caprone, set di percussioni tutto pronto. Mancano solo loro.

Con un po’ di ritardo salgono sul palco alle 22:30 ma l’attesa viene ripagata. Iniziano con Intro – Unsainted, la gente si raduna e la intona con loro. Si continua con (Sic)EyelessDisasterpiece. Sul palco tantissima energia, le movenze, i loro modi di fare, i movimenti…Sembra di vedere il gruppo originale…non ho mai avuto l’occasione di vederli dal vivo ma questo è quello che mi è stato detto da chi gli Slipknot li ha visti in concerto e rivede negli Evilsonic la capacità di mettersi in scena, i costumi e gli atteggiamenti del gruppo originale. 

Nel frattempo la serata continua e il concerto diventa coinvolgente regalando sempre qualcosa di inaspettato. Iniziano i giochi tra i percussionisti, il pagliaccio e la maschera dal naso lungo tengono il tempo con una mazza e un barile di birra… tirano fuori i tamburi e usano bacchette che si illuminano di rosso e verde che poi regalano.

Il pubblico salta, poga, viene incitato e canta con loro anche il microfono che vi gliene passato.  Il livello di energia è altissimo…Si vede che sono un po’ costretti per via dello spazio ma questo non rovina la loro performance.  Ad un certo punto viene chiesto al pubblico di inginocchiarsi e all’attacco di Spit It Out viene sparato su di loro Il fumo… Saltano! Cantano! Pogano! Il concerto si conclude con Surfancing anche se la gente continua a chiedere a gran voce altre canzoni. 

Non hanno deluso le aspettative, anzi! Personalmente aspetto un loro prossimo concerto anche all’aperto, dove hanno promesso di mettere in atto effetti speciali ancora più spettacolari. 

Evilsonic – Componenti del gruppo

#0 DJ Lyfe
#1 Ricky
#2 V-Man
#3 Ser Fehn
#4 CL Root
#5 Craig Bax
#6 Al Shawn
#7 Paul
#8 Simon

Scaletta della serata

  1. Intro – Unsainted
  2. (Sic) 
  3. Eyeless
  4. Disansterpiece
  5. The Negative One
  6. Before I Forget
  7. The Blister Exist
  8. All Out Life
  9. Dead Memories
  10. Solway Firth
  11. Xix Intro – Sarcatrophe
  12. The Devil In I
  13. The Eretic Anthem
  14. Psichosocial
  15. Intro – People = Shit
  16. Sulfur
  17. Custer
  18. Spit In Out
  19. Wait And Bleed
  20. Duality
  21. Surfancing

Adelaide Alaimo