Motorpsycho // Capitol (Pordenone)

I Motorpsycho, band alternative rock norvegese formatosi nel 1989, in attesa dell’uscita del nuovo lavoro The Crucible – prevista per il 15 febbraio e che proseguirà quanto iniziato con The Tower – arrivano in Italia per portare il loro tipico sound psichedelico facendo tappa al Capitol di Pordenone.

Band nata a Trondheim, terza città norvegese per grandezza, vede il nucleo della formazione composto da Ben Saether (voce, basso, chitarra e autore della maggior parte dei brani) e Hans Magnus “Snah” Ryan (chitarra e voce), a cui inizialmente si aggiunge il batterista Kjell Runar “Killer” Jenssen, sostituito dopo il 1991 da Hakon Gebhardt (batteria, banjo, chitarra). Quest’ultimo lascerà il gruppo nel 2005, e verrà stabilmente sostituito solo nel 2007 da Kenneth Kapstad (già nei Gåte). Nel corso degli anni diversi musicisti si sono avvicendati sul palco e soprattutto in studio come membri aggiuntivi della band.

Il gruppo vanta una certa prolificità, come dimostra la messe di EP prodotti nel corso degli anni, e un notevole eclettismo musicale. Il 15 febbraio uscirà, appunto, The Crucible su Stickman Records. A detta del gruppo il nuovo lavoro avrà un sound psichedelico rivisto in chiave moderna. Non ci resta che aspettare!