8, l’infinito capovolto. Il ritorno dei Subsonica.

Dopo quattro anni dall’ultimo album e qualche inframezzo solista, i Subsonica tornano con un nuovo album, 8. Un disco che fa venire voglia di andarli a vedere dal vivo, di risentire le scatenate incitazioni di Samuel e di rivedere il molleggiante Boosta mentre oscilla coi suoi sinth.

Un album che parla del disagio odierno, che denuncia precarietà e indifferenza, come nel singolo di lancio Bottiglie Rotte, ma che descrive anche relazioni sovversive, che bruciano e rinascono dalle macerie, come in Fenice.

parte con sonorità accattivanti, ritmi serrati che ricordano i primi Subsonica, come ad esempio la collaborazione con Willie Peyote ne L’incubo, per poi ammorbidirsi su toni più delicati come con Le Onde e L’incredibile performance di un uomo morto.  Le incursioni elettroniche sono come sempre una costante anche nei pezzi più lenti, come La bontà che se all’inizio fa quasi storcere il naso per la somiglianza del riff del sinth con quello di Heart Shaped Box dei Nirvana, grazie ai beat elettronici acquista senso e movimento, divenendo degno brano di chiusura dell’album.

Pezzo forte del disco è senza ombra di dubbio Punto critico: una vomitata su quelli che sono i nuovi miti e le pericolose tendenze tecnologiche del millennio… una velata (ma forse non tanto) critica alla rovinosa perdita di valori che attraversa l’odierna società italiana «patria – nazione – liposuzione»cantano i Sub, facendoci riflettere costantemente anche sull’idealismo estetico del quale si sono d’altra parte sempre incuriositi (vi ricordate di Aurora che sognava?).

Dopo un breve tour europeo, la band si prepara ad affrontare quello italiano nei palazzetti, portandosi in giro anche Willie Peyote, rapper e amico torinese.

Elena Tilloca

8 Tour – Calendario dei concerti

  • 9 febbraio: Ancona – PalaPrometeo
  • 11 febbraio: Bologna – Unipol Arena
  • 12 febbraio: Padova – Kioene Arena
  • 14 febbraio: Torino – Pala Alpitour
  • 15 febbraio: Torino – Pala Alpitour
  • 16 febbraio: Genova – Rds Stadium
  • 18 febbraio: Milano – Mediolanum Forum
  • 19 febbraio: Milano – Mediolanum Forum
  • 21 febbraio: Roma – Palalottomatica
  • 23 febbraio: Firenze – Mandela Forum