Lacuna Coil: che fine ha fatto Ryan?

Da qualche tempo una domanda rimbalzava qua e là sui social, tra i fans dei Lacuna Coil:

«che fine ha fatto Ryan?!»

In effetti, negli ultimi appuntamenti live dei Lacuna Coil, come nelle varie foto di presentazione del nuovo album Black Anima e del nuovo tour (di cui avevamo parlato qui poco tempo fa), in tanti hanno notato l’assenza di Ryan Blake Folden alla batteria, sostituito da Richard Meiz dei Genus Ordinis Dei.

Anche nell’ultima foto pubblicata sui profili social della band, in promozione per l’album Black Anima che uscirà l’11 ottobre, c’è Richard al posto di Ryan. Tra le altre cose, manca anche Cristina (N.d.R. Scabbia, cantante della band) ma sicuramente l’immagine completa sarà a disposizione a breve sui loro social, poiché si sta componendo poco per volta, post dopo post. Che sia la copertina del nuovo album?

Lacuna Coil - Black Anima - Anteprima
Lacuna Coil – Black Anima – Anteprima

Tornando a Ryan, il batterista americano ha infine deciso di rompere gli indugi e rispondere a tutte le domande degli ultimi mesi. Lo ha fatto con un post di Instagram, una foto con del testo nel quale spiega cosa è successo:

Ryan Blake Folden - Post Instagram
Ryan Blake Folden – Post Instagram

«A tutti gli amici che stanno scrivendo chiedendomi dove fossi finito con i Lacuna Coil, voglio farvi sapere che non ho suonato la batteria sul prossimo album e nemmeno sarò in tour con la band al di fuori degli Stati Uniti. Alcuni mesi fa ho deciso di iniziare nuove avventure nella mia vita e ho deciso di fare un passo indietro come batterista a tempo pieno della band. Fortunatamente Cristina, Andrea, Marco e Diego mi sono vicini come può esserlo una famiglia e sono stati comprensivi e di supporto mentre continuano i loro rispettivi viaggi! Detto ciò, come un vero fan dei Lacuna Coil, non vedo l’ora di ascoltare Black Anima. Sarò nei prossimi festival e allo show 119 a New York City la prossima settimana e sono così su di giri per il fatto di vedere tutti e condividere il palco ancora una volta con la mia famiglia italiana.»

In attesa di novità riguardanti la band, possiamo solo augurarci che le “nuove avventure” intraprese da Ryan siano liete e che non lo tengano per troppo tempo lontano dalla band e soprattutto dall’Europa.

Adriana Serra