Lacuna Coil: in autunno un nuovo album e un nuovo tour con gli Eluveitie

Lacuna Coil - Black Anima
Lacuna Coil – Black Anima

Un autunno pieno di gustose novità, quello dei Lacuna Coil, che hanno annunciato ieri l’uscita del loro nuovo album, prevista per l’11 ottobre 2019. L’album si intitolerà Black anima e uscirà su Century Media Records. Dice Cristina Scabbia (cantante della band):

«Black Anima è tutti noi. Sei tu, sono io, è tutto ciò che nascondiamo e che esponiamo fieramente in un mondo sveglio solo a metà. È lo specchio appannato che stiamo scrutando nella ricerca della verità. È sacrificio e dolore, è giustizia e paura, è furia e vendetta, è passato e futuro…Esseri umani nella magnificenza di una inquietante ambiguità. Il nucleo nero che equilibra tutto…come senza l’oscurità la luce non sarebbe mai esistita. Vi presentiamo con orgoglio il nostro nuovo lavoro e non vediamo l’ora di mostrarvi di più…Siamo Anima!»

Black anima arriva a 3 anni di distanza dal precedente Delirium, che ha raggiunto la 2a posizione nella classifica di vendita tra gli album indipendenti negli USA e la 3a nel Regno Unito.

Lacuna Coil – The 119 Show - Live In London
Lacuna Coil – The 119 Show – Live In London

La band ha festeggiato da poco 20 anni di carriera, e lo ha fatto alla grande, con uno show speciale tenuto all’O2 Forum Kentish Town di Londra e immortalato in DVD e Blu-Ray in The 119 Show – Live In London. Si è trattato di un concerto grandioso, in cui la band ha ripercorso le tappe più importanti della propria carriera scegliendo tantissimi pezzi presi dai loro primi album (tra tutti, in particolare Karmacodee Unleashed memories) e ripescando delle vere e proprie chicche.

E per questo autunno la band ha in serbo anche un altro grande regalo per i suoi numerosissimi fans sparsi in tutto il mondo: i Lacuna Coil hanno infatti annunciato un nuovo tour, che inizierà il 2 novembre da Bari e li vedrà in compagnia della band svizzera di folk metal Eluveitie e degli Infected Rain.

Che dire dei Lacuna Coil? Unico gruppo metal italiano ad essere entrato nella top 20 della classifica americana di Billboard (N.d.R. e con svariati album), sono semplicemente la band metal italiana più conosciuta e influente al mondo.

Nati nel 1994 nell’hinterland milanese per mano di Andrea Ferro (voce), Marco “Maki” Coti Zelati (basso) e Raffaele Zagaria (chitarra) con il nome di Sleep of Right, nel 1996 alla formazione si aggiungono Cristina Scabbia (voce), Claudio Leo e Leonardo Forti (rispettivamente, chitarra e batteria dal 1994 al 1997), cambiano il loro nome in Ethereal e firmano un contratto con la Century Media Records, iniziando subito dopo un tour negli Stati Uniti.

Poco dopo cambiano ancora nome, dato che Ethereal era già stato scelto da una band greca, e diventano i Lacuna Coil. Nel 1997 esce il loro primo EP, intitolato Lacuna Coil e prodotto da Waldemar Sorychta, e partono di nuovo in tour, stavolta in tutta Europa, facendo da spalla a band del calibro di Moonspell e The Gathering.

Dal quel primo EP sono passati 12 anni, la band ha pubblicato 8 album e ha ottenuto un successo mondiale, scalando tutte le classifiche internazionali e condividendo il palco con le maggiori band del panorama rock e metal mondiale (solo per citarne alcune: Samael, Tiamat, In flames, System of a Down, Megadeth, Volbeat e Motörhead).

Nessun italiano è arrivato in alto come loro nel mondo del metal. Il loro successo è tale che le loro canzoni sono state scelte come colonna sonora per videogiochi e film e alla band sono state dedicate più volte copertine dalle principali riviste internazionali di settore. Senza ombra di dubbio, a questo successo mondiale ha contribuito in maniera notevole la loro incredibile potenza nei live, come si è trovata a evidenziare più volte la band stessa:

«Questo è anche il risultato dei tanti live che abbiamo fatto.»

dice infatti Andrea in un’intervista di qualche anno fa. A conferma di ciò, i Lacuna Coil hanno vinto, nel 2018, il premio come Best Live Band ai celebri Metal Hammer Golden Gods Awards di Londra.

Ma cosa rende unico uno show dei Lacuna? È presto detto: dal vivo la band (la formazione attuale prevede, oltre agli storici Andrea, Cristina e Maki, Ryan Blake Folden alla batteria e Diego Cavallotti alla chitarra) presenta uno spettacolo di livello altissimo, eseguendo i pezzi in maniera chirurgica, un granitico muro di suono che sostiene le voci dei cantanti. Andrea è potente e pulito e il suo growl è in grado, in ogni brano, di modularsi mantenendo intatta la propria forza.

Cristina Scabbia - Metal Hammer
Cristina Scabbia – Metal Hammer

E Cristina Scabbia, beh, lei non ha bisogno di presentazioni: prima donna a calcare il palco principale all’Ozzfest, nel 2006, e prima donna ad apparire sulla copertina di riviste internazionali di settore come Revolver, Terrorizer e Metal Hammer, Cristina ha saputo farsi strada in un mondo che era per la quasi totalità maschile, spianando la strada a tantissime cantanti e musiciste che sarebbero arrivate dopo. Voce straordinaria, grinta a palate, una sensualità mai volgare e tanta tanta ironia fanno di lei la perfetta front woman per quella che è la band metal italiana più apprezzata al mondo.

E, come anticipato, i Lacuna Coil hanno annunciato un nuovo tour europeo per il 2019, in cui suoneranno insieme agli Eluveitie e agli Infected Rain. Andrea è entusiasta di questo nuovo tour, come dimostrano le sue parole a riguardo:

«Siamo entusiasti di far parte di questo tour assieme a Eluveitie e i nostri amici Infected Rain. Sarà piuttosto diverso dal solito ma molto interessante e non vediamo l’ora di attraversare l’Europa assieme. Suoneremo brani più classici assieme a brani più nuovi. Questo tour sarà fantastico e son sicuro che i nostri fan si divertiranno tanto quanto noi!»

Quindi, un autunno caldissimo attende i tantissimi fans della band! In attesa dell’album, i biglietti per il nuovo tour europeo dei Lacuna Coil si possono già acquistare su TicketOne.

Adriana Serra

Calendario dei Concerti

  • 2 novembre: Italia – Bari, Demodé Club
  • 3 novembre: Italia – Roma, Orion
  • 5 novembre: Italia – Bologna, Estragon
  • 6 novembre: Italia – Milano, Live Club
  • 8 novembre: Germany – Stuttgart, LKA Longhorn
  • 9 novembre: Germany – Oberhausen, Turbinenhalle II
  • 10 novembre: Belgium – Antwerp, Trix
  • 12 novembre: UK – Manchester, O2 Ritz
  • 13 novembre: UK – Glasgow, Garage
  • 14 novembre: IRELAND – Dublin, Academy
  • 15 novembre: UK – Bristol, SWX
  • 16 novembre: UK – London, O2 Forum Kentish Town
  • 19 novembre: Germany – Frankfurt, Batschkapp
  • 20 novembre: Germany – Hannover, Capitol
  • 21 novembre: Germany – Berlin, Huxleys
  • 22 novembre: Germany – Leipzig, Felsenkeller
  • 23 novembre: Germany – Munich, Tonhalle
  • 24 novembre: Austria – Dornbirn, Conrad Sohm
  • 26 novembre: France – Bordeaux, Le Rocher de Palmer
  • 27 novembre: Spain – Barcelona, Razzmatazz
  • 28 novembre: Spain – Madrid, Mon Live
  • 29 novembre: France – Toulouse, Le Bikini
  • 30 novembre: France – Rennes, L’Etage
  • 1 dicembre: France – Paris, Elysée-Montmartre
  • 3 dicembre: Germany – Saarbrucken, Garage
  • 4 dicembre: Germany – Nurnberg, Hirsch
  • 5 dicembre: Slovenia – Ljubljana, Kino Siska
  • 8 dicembre: Austria – Vienna, Arena
  • 10 dicembre: Poland – Krakow, Kwadrat Students Club
  • 11 dicembre: Poland – Warsaw, Progresja
  • 12 dicembre: Latvia – Riga, Melna Piektdiena
  • 13 dicembre: Finland – Helsinki, Tavastia
  • 14 dicembre: Finland – Tampere, Pakkahuone
  • 15 dicembre: Estonia – Tallinn, Rock Cafe
  • 17 dicembre: Sweden – Stockholm, Klubben Fryshuset
  • 18 dicembre: Norway – Oslo, Vulkan Arena
  • 19 dicembre: Sweden – Gothenburg, Tradgarn
  • 20 dicembre: Denmark – Copenhagen, Amager Bio
  • 21 dicembre: Germany – Hamburg, Docks